Warning: plgContentJosdewplayer::plgJosdewplayer_replacer(): Argument #1 ($matches) must be passed by reference, value given in /var/www/vhosts/floremsanguinis.it/httpdocs/plugins/content/josdewplayer/josdewplayer.php on line 31

Warning: plgContentJosdewplayer::plgJosdewplayer_replacer(): Argument #1 ($matches) must be passed by reference, value given in /var/www/vhosts/floremsanguinis.it/httpdocs/plugins/content/josdewplayer/josdewplayer.php on line 31

Therion - Theli

L'approccio al metal dei Therion ha risentito d'innumerevoli metamorfosi stilistiche lunghesso quel variopinto arco di carriera ad oggi non ancora giunto all'epilogo. Nati nel  remotissimo '87 come death metal band prima maniera, la loro avventura evolutiva in altri generi prese l'abbrivio già al calar della prima metà degl'anni '90, arricchendola di sonorità arabescate, sofisticazioni sinfoniche, cori operistici. Dopo una breve parentesi dagl'ascendenti thrasheggianti, identificabile in quel capolavoro di Lepaca Kliffoth (nel qui sotto lettore mp3 è possibile ascoltarne una traccia: Riders of Theli), l'approdo al symphonic metal fu sancito da Theli. Correva l'anno 1996...

 

Ephel Duath - The Painter's Palette

I primi loro albums eran ritmati da un incedere facente il verso al black metal, includendovi inserti avanguardistici dall'indirizzo personalistico, senza in tal modo precipitar di schianto nel pantano dell'anonimato stilistico, che invece affligge altri generi metal, quali il pur valido melodic death metal. Di certo questi padovani spiccano per originalità, ed avendo arricchiti i successivi lavori di dissonanze smaccatamente jazz (come emerge a chiare lettere dal brano abbinato a questo commento), si collocano fra i gruppi più particolari che ha da offrire l'underground estremo nostrano. Difficili, cacofonici e talentuosi.

 

 

 

Comments powered by CComment